3 La consapevolezza

Lontani echi di battaglie gloriose squarciavano l’aria come oscuri presagi di future sofferenze. La notte profonda vegliava su di loro, quasi volesse proteggere i sogni dei cinque viandanti. La mente lucida di piccolo elfo vagava sulle sterminate distese del passato, ricordi di antichi antenati.

All’ improvviso una luce... bianchi germogli di sconosciuti fiori apparvero accanto a lui. Intuiva che il mondo intorno a lui stava cambiando.
Infinite varietà di colori si susseguivano sempre più velocemente... veloci erano le immagini. Il cuore batteva sempre più forte. All’improvviso una calma
divina pervase la sua anima, mentre sogni bellissimi lo accompagnarono per tutta la notte.

All’alba venne svegliato da un lampo seguito da un forte boato che sconquassò l’animo di piccolo elfo.

Con estremo dolore sentì una nuova energia scorrere nelle sue vene, per la prima volta fu consapevole del suo diritto di esistere. Pianse, accettando questo meraviglioso dono. Una preghiera si levò da quella landa desolata sino a raggiungere il cuore della regina degli elfi. Al termine piccolo elfo reclinò il capo fino a raggiungere la fredda terra. Rimase per molto tempo con lo sguardo rivolto al cielo in silenzio, il mondo intorno a lui si fermò. Solo per un
attimo... Un infinito attimo di luce...


Leave a comment